Giro del lago di Tenno

Valutazione

Difficoltà
Avventura
Paesaggio
Interesse storico

Periodo consigliato

Giro del lago di Tenno

Itinerario adatto a tutti quanti, dalla famiglia con bambini allo sportivo più esigente che vuole semplicemente rilassarsi e ammirare le splendide acque smeraldo del lago di Tenno.

Inizio dell'itinerario

Parcheggio presso il lago di Tenno

Fine dell'itinerario

Si rientra al punto di partenza utilizzando il sentiero 613

Tappe intermedie

-

Indicazioni stradali – accesso al punto di partenza

Macchina: da Riva del Garda si imbocca la strada provinciale SP37 in direzione Tenno e in poco tempo si raggiunge l'abitato e il parcheggio nelle vicinanze del lago di Tenno.

Autobus: da Riva del Garda prendere l'autobus per Tenno.

Parcheggio

Parcheggiare la macchina presso il lago di Tenno.

Descrizione

Lasciata la macchina al parcheggio, dopo soli pochi minuti di cammino lungo una scalinata si giunge alla riva del lago da cui si possono ammirare le sue meravigliose acque azzurre. Piccola curiosità, il lago di Tenno è il sesto più grande del Trentino, e la sua origine deriva da una frana staccatasi dal Monte Misone che ha sbarrato il corso del suo immissario.
Dalla riva del lago, un percorso pedonale consente di percorrere l'intero perimetro del lago di Tenno. É possibile effettuare questo itinerario sia a piedi, che in bici, ma in primavera l'acqua alta non consente di fare il giro del lago fino in fondo. In questo periodo dell'anno anche l'isola al centro è più o meno sommersa dalle acque.
Dal 2013 è consentito l'accesso ai cani alla passeggiata e c'è addirittura una spiaggia attrezzata tutta per loro; il divieto permane, invece, da maggio a ottobre, quando l'afflusso di turisti al lago è elevato.

Si consiglia una visita anche al vicino borgo medievale di Canale di Tenno (o Villa Canale), utilizzando la stradina a destra del parcheggio.

Commenti

  • Barbara - 2015-04-23 13:56:55

    Direi che il divieto ai cani da maggio a ottobre sia ingiusto per chi fa le ferie con i propri cani.


  • stefania - 2015-07-17 10:45:32

    concordo con Barbara non è ammissibile che ci siano tali restrizioni in mezzo alla natura


  • Silvia - 2015-07-28 21:33:04

    Con i divieti per i cani stanno veramente stufando tutti! Predicano tanto di fare le ferie con i propri animali ma poi non te li lasciano portare da nessuna parte....


  • Luca - 2015-08-06 12:24:55

    Le cartacce in giro non le lasciano di certo i cani. Assurdo.


  • Giorgio - 2016-03-16 18:48:10

    Le cartacce forse no, ma la cacca di certo si. Oltre al reale rischio di mordere turisti e bambini.


  • HELENE - 2016-06-07 13:13:44

    preferisco pestare una cacca piuttosto di respirare il fumo di sigaretta della PERSONA vicina !!


Lascia un commento

Captcha