Ferrata Susatti Cima Capi

Valutazione

Difficoltà
Avventura
Paesaggio
Interesse storico

Periodo consigliato

Ferrata Susatti – Cima Capi

Itinerario molto suggestivo che da Riva del Garda sale fino a Cima Capi passando dalla strada della Ponale. Una splendida ferrata porta alla cima lungo il costone della montagna con facili appoggi; lungo il percorso diversi sono i punti panoramici sul lago di Garda.

Inizio dell'itinerario

Riva del Garda (TN), presso attracco traghetti in piazza Catena

Fine dell'itinerario

Itinerario ad anello, si rientra al punto di partenza presso Riva del Garda (TN)

Tappe intermedie

Riva del Garda (h 65mt), Cima Capi (h 980mt), Bivacco Arcioni (h 890mt), Biacesa (h 481mt), Riva (h 65mt)

Indicazioni stradali – accesso al punto di partenza

Macchina  Provenendo dall'autostrada A22 uscita Rovereto Sud e seguire indicazioni per Riva del Garda; provenendo da autostrada A4 uscita Brescia Est e seguire indicazioni per Salò e poi per Riva del Garda.

Autobus Da Trento o Rovereto autobus per Riva del Garda.

Parcheggio

Riva del Garda (TN),  via monte Oro

Descrizione

Dal centro di Riva del Garda ci si dirige in direzione Limone, costeggiando la strada principale si giunge alla galleria dove, a destra, si imbocca il sentiero della Ponale 'Giacomo Cis'. Dopo circa 15 minuti di passeggiata panoramica sul lago si giunge nella valle dello Sperone da dove parte, sulla destra, il sentiero attrezzato n°405 Fausto Susatti. Il sentiero risale ripidamente la valle e dopo una serie di tornanti si giunge al bivio per il sentiero n°470, detto dei Bech. Da qui con il kit da ferrata si inizia il sentiero attrezzato. La ferrata risale lungo il costone della montagna ed offre uno stupendo panorama sul Lago di Garda. I passaggi non sono impegnativi e la vista aerea ripaga della fatica. Superato il tratto di ferrata si arriva sulla cresta e dopo un ultimo tratto esposto si arriva a Cima Capi dove svetta la bandiera italiana e dove ci si può riposare ammirando il lago. Da Cima Capi si prosegue passeggiando sulla cresta della montagna a fianco dello strapiombo sul lago. Si giunge presto ad un bivio dove, presa la direzione a sinistra, inizia un'altra ferrata che conduce al Bivacco Arcioni. In alternativa a questo percorso si può proseguire verso destra in direzione di Cima Rocca e da lì verso Bocca Pasumer, Bocca d'Enzima e chiesa di Santa Barbara sopra Riva del Garda. Proseguendo invece a sinistra, si giunge al Bivacco e da qui si segue direzione Biacesa che si raggiunge dopo una lunga discesa su facile sentiero nel bosco. A Biacesa seguire indicazione per la strada della Ponale e da qui proseguire fino a tornare a Riva del Garda.

Commenti

  • Roberto - 2014-09-13 21:53:10

    Ferrata semplice ma con panorami mozzafiato,adatta ad arrampicatori poco esperti ma coscienti


  • Fabrizio - 2014-11-03 14:17:38

    Ferrata adatta ai principianti. Comunque consigliatissima per il panorama.


Lascia un commento

Captcha